IL CERTIFICATO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE ADR

Al fine di condurre veicoli destinati a trasporti nazionali ed internazionali di determinati quantitativi di alcune materie pericolose, è necessario entrare in possesso, oltre che della patente adeguata, anche del certificato di formazione professionale A.D.R. che ha validità 5 anni.

Scopo del corso è la formazione dei conducenti con particolare riguardo alla sensibilizzazione ai rischi insiti nel trasporto di merci pericolose nonché l’acquisizione, da parte degli interessati, delle nozioni fondamentali per minimizzare le probabilità che un incidente avvenga , e se avviene, per assicurare la messa in atto di misure di sicurezza che potrebbero dimostrarsi necessarie per loro stessi, per la popolazione e per l’ambiente e per limitare gli effetti dell’incidente in questione.

ISCRIVITI

AL PROSSIMO

CORSO ADR

qualche informazione in più sul patentino adr

CHI DEVE AVERE  IL PATENTINO ADR?

Debbono possedere il C.F.P. i conducenti che intendano condurre:

  1. Veicoli aventi massa complessiva a pieno carico superiore a 3500 Kg. trasportanti merci pericolose in colli o alla rinfusa (escluso la classe 1 e 7).

  2. Veicoli aventi massa complessiva a pieno carico superiore a 3500 Kg. trasportanti merci pericolose in cisterne fisse o smontabili, veicoli-batteria aventi capacità totale superiore a 1000 l. o in contenitori cisterna superiori a 3000 l..

  3. Veicoli di qualunque massa a pieno carico, trasportanti merci pericolose in colli della classe 1, o merci pericolose in colli o cisterna della classe 7.

QUANDO DEVE RINNOVARSI IL CERTIFICATO PROFESSIONALE ADR?

È possibile rinnovare il Certificato di Formazione Professionale (A.D.R.) nell'anno precedente alla scadenza: i cinque anni di validità decorreranno comunque dalla data di scadenza: è quindi conveniente anticipare quanto più possibile il corso evitando il rischio di non poterlo più rinnovare nel caso in cui non si riuscisse a superare l'esame entro la scadenza del certificato.
L'esame per la conferma di validità prevede per il corso base e per ogni specializzazione 15 domande ognuna delle quali ha due risposte false e una vera, sono ammessi 5 errori.

CHI E' IL CONSULENTE ADR E QUANDO E' NECESSARIO?

Per favorire il rispetto delle disposizioni dell’ADR da parte delle aziende del settore è stata creata la figura del “Consulente per la sicurezza del trasporto di merci pericolose” (di seguito “Consulente”), introdotta in Italia con il D.Lgs. 40/2000.
La norma prevede la nomina del Consulente per tutte le imprese che eseguono operazioni di trasporto di merci pericolose su strada (soggette alle norme ADR) o per ferrovia (soggette alle norme RID), nonché per quelle che svolgono operazioni di carico e scarico connesse ai trasporti di merci pericolose.

COSA FA IL CONSULENTE ADR?

Il compito del Consulente è quello di promuovere, in azienda, un efficace sistema di gestione della sicurezza del trasporto; egli deve esaminare le prassi e procedure inerenti l’attività dell’impresa, tra cui: il rispetto delle norme in materia di identificazione delle merci, l’acquisto dei mezzi di trasporto, la verifica del materiale utilizzato per il trasporto delle merci pericolose, la formazione degli addetti alle varie operazioni, l’attuazione e l’applicazione di procedure di emergenza adeguate in previsione di eventuali imprevisti o incidenti, la presenza di adeguate istruzioni scritte a bordo dei mezzi che si apprestano ad effettuare un trasporto, la verifica dell’osservanza delle norme relative a carico e scarico.

CONTATTACI 

INDIRIZZO

Via Foce Micina 72

Fiumicino (Roma)

Viale Guido Baccelli,160

Civitavecchia (RM)

CONTATTI

Tel. 06.65.04.82.42

ORARI D'APERTURA AUTOSCUOLA

Lun - Ven :

08:30 - 19:30

Sabato

09:00 - 13:00

ORARI D'APERTURA AGENZIA AUTOMOBILISTICA

Lun - Ven :

09:00 - 12:30       16:00 - 19,30

© 2010-2020 by Autoscuole Obbligato P.I. 05827011007 

  • White Facebook Icon
  • White Instagram Icon