I consigli utili per partire in sicurezza : Regola n° 1: Controlla gli pneumatici

Cosa controllare e fare prima di partire in auto per le vacanze


La sicurezza ed il comfort durante in viaggio sono tutto, e sono più importanti dell'orario in cui si decide di partire.

Per questo motivo noi dell'Autoscuola Obbligato, forti della nostra pluriennale esperienza e con insegnanti altamente preparati, vogliamo aiutarvi a prepararvi ad un viaggio il più sicuro possibile per farvi pensare solo alla meritata vacanza una volta che siate arrivati a destinazione.


Il codice della strada prevede che le vetture abbiano montati pneumatici di ugual tipo e marca a due a due, ovvero sullo stesso asse, la cui usura del battistrada non porti la sua misura a un livello inferiore a 1,6 mm. Ciò significa che chi circola con una tassellatura superiore a 1,6 mm di altezza è in regola, chi invece presenta un’altezza inferiore è fuori norma e quindi soggetto a sanzioni da parte delle forze dell’ordine.



Suggerimento 1 - Controlla l'usura delle gomme


Come abbiamo visto, lo spessore del battistrada non deve essere inferiore a 1,6 mm, ma come facciamo a capirlo?

Ci sono due metodi:

  • il primo ce lo offrono gli stessi pneumatici, la loro copertura infatti ha dei piccoli tasselli che sono in realtà dei segnalatori che fungono da riferimento: sono veri e propri indicatori di usura. Quando il battistrada si avvicina a quelle tacche significa che è giunto il tempo della eventuale sostituzione dello pneumatico.

  • il secondo è un semplice trucchetto: basta inserire una moneta da 1 euro all’interno degli intagli del battistrada. Una volta fatto questo dovete prestare attenzione al bordo color oro della moneta. Se il bordo è totalmente all’interno del battistrada nessun problema, in caso contrario...corri dal gommista!


Suggerimento 2 - Controlla la pressione


La corretta pressione delle gomme è un altro fattore fondamentale che serve per garantire un’usura omogenea del battistrada, un risparmio di carburante e un viaggio decisamente più sicuro. Una pressione di gonfiaggio inadeguata (sovragonfiaggio o sottogonfiaggio) espone al rischio di scoppio, foratura e usura prematura.


La pressione degli pneumatici raccomandata per il vostro veicolo è indicata nel manuale d’uso e/o su una targhetta incollata sul montante interno della portiera, lato conducente, o sul tappo del serbatoio.


La pressione raccomandata può essere diversa per le gomme anteriori e posteriori. L’importante è gonfiare sempre alla stessa pressione i due pneumatici dello stesso asse.

Nei seguenti casi, la pressione delle gomme dovrà essere aumentata leggermente:

  • Se trainate un rimorchio o una roulotte, aumentare la pressione delle gomme posteriori di 0,5-0,8 bar.

  • In inverno, aggiungere 0,2 bar alla pressione raccomandata dal costruttore per compensare il calo di pressione dovuto al freddo.


Suggerimento 3 - Controlla la ruota di scorta


E' di fondamentale importanza controllare che la ruota di scorta sia in condizione di viaggiare e che siano presenti gli strumenti necessari per effettuare la sostituzione della ruota.

Se il tuo veicolo non è dotato di ruota di scorta, ma di bomboletta gonfia e ripara, controlla la data di scadenza della bomboletta.

Come hai visto, basta poco per viaggiare in sicurezza, evitare sanzioni e risparmiare carburante.

Siete pronti per mettervi al volante!



21 visualizzazioni0 commenti